METABOLISMO E AGING

“Eh, quando avevo 20 anni potevo mangiare quello che volevo e non ingrassavo, ora invece il metabolismo è rallentato…”

Ok, è vero. Con il passare degli anni il metabolismo rallenta di maniera piuttosto lineare, ma in misura molto minore di ciò che crediamo. Più precisamente, il metabolismo basale diminuisce dell’1-2% ogni dieci anni e dunque, a conti fatti, possiamo stimare una riduzione di circa 100 kcal al giorno tra i 20 e i 70 anni di età. (Roberts, 2005)

I fattori che determinano la riduzione del metabolismo basale sono da ricercarsi nella progressiva diminuzione di forza fisica, velocità dei movimenti, livelli energetici, termogenesi e capacità di recupero. (Bartke, 2020)

Alcuni studi riportano però che i soggetti di una certa età (sia uomini che donne) che conducono una vita attiva non subiscono un calo del metabolismo basale. (Poehlman, 1991; Van Pen, 1997)

La verità è che con il passare degli anni si tende involontariamente ad essere meno attivi e a praticare meno sport e, dopo i 30 anni, tale inattività comporta una perdita del 3-8% di massa muscolare ogni 10 anni.

Il processo di invecchiamento è inevitabile ma non è una sentenza capitale: possiamo rallentarlo seguendo un’alimentazione corretta, svolgendo attività fisica ed evitando il tabacco. (Shimokata, 1993)

Come diceva Coco Chanel, “la natura ti dà la faccia che hai a vent’anni; è compito tuo meritarti quella che avrai a cinquant’anni.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *