LEG PRESS E STANCE

LEG PRESS E STANCE

Non esiste un modo giusto o sbagliato di posizionare i piedi sulla pedana della pressa. La stance scelta, infatti, dipende dai muscoli che intendiamo coinvolgere maggiormente durante l’esercizio.

1) PIEDI IN ALTO ▶️ GLUTEI
Uno dei compiti principali del grande gluteo è quello di estendere l’anca. Posizionando i piedi nella parte superiore della pedana aumentiamo il grado di estensione e flessione dell’anca e, al contempo, riduciamo il range of motion delle ginocchia. I piedi, al contrario di ciò che pensano in molti, non devono essere troppo distanziati tra loro.

2) PIEDI IN BASSO ▶️ QUADRICIPITI
L’azione principale del quadricipite è quella di estendere il ginocchio. Posizionando i piedi nella parte inferiore della pedana aumentiamo il grado di estensione delle ginocchia e, intanto, riduciamo quello dell’anca. Anche in questo caso i piedi non devono essere troppo distanti tra loro.

3) PIEDI DISTANZIATI ▶️ ADDUTTORI
Posizionando i piedi distanti tra loro, avremo necessità di una maggior stabilità della coscia e di mantenere la traiettoria verticale, per cui ricorreremo maggiormente ai muscoli “interni”, in tal caso gli adduttori.

È importante sottolineare che tutte le stance comportano un importante coinvolgimento dei quadricipiti e un lavoro non troppo significativo del retto femorale in quanto non è dominante nell’estensione del ginocchio quando l’anca è flessa, poiché è già accorciata. In sostanza: l’azione di estendere il ginocchio da una posizione seduta è principalmente guidata dal vasto laterale, vasto mediale e vasto intermedio, e meno dal retto femorale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *