DIGIUNO & GH

DIGIUNO & GH

Uno dei cavalli di battaglia dei fan del digiuno intermittente è il seguente sillogismo aristotelico:
Il digiuno stimola la produzione di GH
Il GH è un ormone fortemente anabolico che promuove la crescita muscolare
Il digiuno promuove la crescita muscolare

Ora, premesso che non ho nulla contro il digiuno intermittente infatti l’ho anche seguito per alcuni anni, vediamo perché questo ragionamento fa acqua da tutte le parti.

Il digiuno stimola il GH che serve appunto per mobilizzare le riserve di grasso e preservare la massa muscolare.

Il GH è un ormone anabolico, in particolar modo se non si è a digiuno o in ipocalorica. In tal caso, infatti, il GH esercita un grande effetto anabolico stimolando la produzione di IGF-1, la somatomedina C, un ormone con struttura simile a quella dell’insulina.

Ora, se il GH è un ormone anabolico che esplica la sua funzione primariamente attraverso l’IFG-1, e il digiuno stimola la produzione di GH, perché non possiamo affermare che il digiuno stimola la crescita muscolare?

Perché la restrizione calorica modifica l’asse GH:IGF-1, quindi durante un digiuno, sebbene ci sia produzione di GH, non si ha un incremento della produzione dell’IGF-1. Queste alterazioni sono dose dipendenti cioè, maggiore è la restrizione calorica, maggiore sarà la produzione di GH e, al contempo, minore sarà la produzione di IGF-1.

La prova del 9? Se non vi è introito di nutrienti, come può esserci crescita muscolare? Quale sarebbe il substrato implicato nella formazione di nuovo tessuto muscolare?

https://academic.oup.com/jcem/article/88/1/297/2846067

https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC3994591/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *