PERCHÈ I POLLI DI OGGI SONO MOLTO PIÙ GROSSI DI QUELLI DEL PASSATO?

PERCHÈ I POLLI DI OGGI SONO MOLTO PIÙ GROSSI DI QUELLI DEL PASSATO?

Non è la vostra immaginazione: i polli di oggi sono davvero più grandi e polposi rispetto a quelli che mangiavano i nostri nonni.

Sono raddoppiati rispetto a ciò che erano alla fine degli anni ’70 e sono addirittura il quadruplo di ciò che erano alla fine degli anni ’50. Inoltre, per raggiungere queste dimensioni, mangiano la metà di ciò che mangiavano in passato e la grandezza del loro petto, che è la parte più “preziosa” e commerciabile, è cresciuta dell’80%.
Ma tutto ciò non è dovuto alla somministrazione di ormoni ma semplicemente alla genetica.

Uno studio ha confrontato tre razze di polli a cui sono state sottoposte stessa dieta e condizioni di vita. Il primo gruppo apparteneva ad una specie sviluppata nel 1957, il secondo ad una del 1978 ed il terzo ad una del 2005.

Dopo 56 giorni i polli del primo gruppo pesavano circa 900g, quelli del secondo gruppo 1,8kg e quelli del terzo gruppo circa 4,2 kg.

Queste variazioni risultano così marcate nei polli in quanto sono animali che crescono in fretta, hanno brevi tempi di generazione ed hanno molti discendenti (120 all’anno per le femmine, 100 per i maschi). Scegliendo i polli migliori tra così tanti esemplari, gli allevatori riescono a selezionare velocemente le loro qualità genetiche più desiderabili.
Ecco perchè non assistiamo alle stesse variazioni nei bovini.

CLICCA QUI PER IL LINK DELLO STUDIO

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *